Domanda:
Come viene applicata la regola del taglio nell'hockey?
JW8
2012-02-15 02:17:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dal regolamento NHL:

61.1 Taglio - Il taglio è l'atto di un giocatore che fa oscillare il suo bastone contro il contatto viene stabilito o meno. Il contatto non aggressivo del bastone con i pantaloni o la parte anteriore degli parastinchi non deve essere penalizzato come taglio. Qualsiasi colpo forte o potente con il bastone sul corpo di un avversario, il bastone dell'avversario, o sopra o vicino alle mani dell'avversario che, a giudizio dell'Arbitro, non è un tentativo di giocare il disco, deve essere penalizzato come taglio.

Dalle mie interpretazioni della regola di cui sopra, il taglio sembra in qualche modo soggettivo - dipende dal fatto che l'arbitro ritenga che un giocatore stia tentando di giocare il disco.

Supponendo che un giocatore stia giocando il disco, gli arbitri di hockey ignoreranno qualsiasi contatto con un avversario, anche se il taglio è aggressivo o forte? In che misura l'intenzione della regola di ridurre il rischio di lesioni influisce su questi tipi di chiamate?

Quattro risposte:
#1
+6
The Jug
2012-02-15 05:16:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tieni presente che non arbitro in nessun campionato. Non ho ancora visto molti arbitri di hockey qui, quindi cercherò di rispondere dal punto di vista di un giocatore e di un tifoso del gioco. Ovviamente rinuncerò alla mia risposta a qualcuno che lo fa.

La NHL ha fatto tentativi per ridurre il rischio e gli infortuni ai giocatori, quindi per rispondere all'ultima parte direi che ha un impatto enorme sulla chiamata. Usare il bastone per toccare il corpo di un avversario è generalmente un "no-no" nell'hockey. I bastoni possono essere estremamente pericolosi quando si va alle velocità che l'hockey può raggiungere e anche quando si è fermi si può accidentalmente rimanere impigliati tra i cuscinetti protettivi e causare gravi lesioni.

Ignoreranno tutti i contatti con un avversario? Direi che se il bastone di un giocatore entra in contatto con l'avversario con forza o meno e se intendeva giocare o meno il disco, generalmente verrà chiamato per taglio o forse aggancio. Anche se il disco fosse l'obiettivo previsto del gioco, ma il giocatore colpisce l'avversario, sarebbe comunque generalmente considerato una penalità. Il risultato finale del gioco è ciò che viene considerato, non le buone intenzioni del gioco. L'unico momento sicuro in cui il bastone di un giocatore può entrare in contatto con il bastone dell'avversario senza giocare direttamente il disco è se un giocatore sta tentando di sollevare il bastone dell'avversario. Altre volte non c'è una buona ragione per cui il tuo bastone si trovi da nessuna parte ma vicino al disco o sotto il bastone dell'avversario se sta tentando di giocare il disco.

#2
+3
cowcowmoomoo
2012-08-27 19:24:38 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho pensato di valutare dal punto di vista di un arbitro.

Sono arbitro da 7 anni e ho due anni di esperienza nella Top League danese, oltre ad alcune partite internazionali.

Hai ragione nel dire che il taglio è una delle sanzioni più soggettive: tutto dipende da come la vede l'arbitro. Se un giocatore sta cercando di colpire il disco o di farlo cadere, il 99% delle volte non sarà una penalità. Ma quando diventa aggressivo (braccia, parte superiore del corpo, zone scarsamente imbottite, pattini), o eccessivo (ha già provato 4-5 volte e non è nemmeno stato vicino) non sta più tentando di giocare il disco, ma piuttosto ostacolando gli avversari gioco e andatura - Ed è allora che il braccio si alza.

Hai anche ragione sul fatto che è applicato in modo diverso da campionato a campionato e da torneo a torneo. Questo è anche il motivo per cui vedrai molti più rigori ai Campionati del mondo che nella NHL.

Di solito le regole sono più rigorose nei campionati non professionisti e junior, al fine di proteggere i giocatori e farsi da soli controllare una parte del loro DNA da hockey. Se imparano presto che dovrebbero usare il loro corpo invece del bastone, produrrà una partita di hockey molto più pulita e migliore.

#3
+1
Reustonium
2012-02-21 03:11:04 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per espandere la risposta "The Jug's", l'applicazione della regola dipende molto dalla lega. La NHL, in particolare durante i playoff, ordina al proprio arbitro di allentare l'applicazione della maggior parte delle regole.

Nel gioco del liceo e dell'università questi tipi di regole sono applicati in modo più rigoroso. La differenza può essere profonda, in una partita NHL, se

"un giocatore fa oscillare il suo bastone contro un avversario e non viene effettuato alcun contatto."

Ecco non sarà quasi mai una chiamata, tuttavia lo stesso atto compiuto in una partita del liceo verrà chiamato con una regolarità molto più alta.

#4
+1
KeithS
2012-06-11 20:04:28 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho giocato a hockey (neanche lontanamente professionalmente) e le regole di base sono: il tuo bastone serve per giocare il disco, i tuoi pattini servono per la propulsione e il tuo corpo deve mantenere la posizione. Qualsiasi tentativo di usare queste cose per uno scopo diverso da quello previsto è una penalità.

Specificamente per il taglio, la maggior parte dei casi è abbastanza ovvia. Dove non è è dove gli arbitri NHL guadagnano i loro stipendi. Le due decisioni, come chiaramente stabilito nelle regole, sono "è stato un contatto aggressivo stick-to-body" e "è stato un tentativo di giocare il disco"? Se l'arbitro dice "sì" al primo e "no" al secondo, è una barra. Queste due decisioni sono un giudizio, che terrà sempre conto di una serie di fattori, ma in genere gli arbitri seguono la mentalità "se sembra un'anatra, nuota come un'anatra, ciarlatano come un'anatra, è un'anatra". Se sembrava un tentativo legittimo di giocare il disco e non ha infranto altre regole (come high sticking), in genere va bene; i pattini dei giocatori e la parte anteriore degli stinchi sono MOLTO ben imbottiti per una serie di ovvi motivi tra cui un impatto accidentale con il bastone, e in genere l'arbitro lo lascerà giocare. Se sembrava un tentativo deliberato di ostacolare o ferire l'avversario, è un taglio.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...