Domanda:
In che modo avere un battistrada aiuta a stabilire un record?
Fillet
2012-02-13 00:19:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Spesso vengono utilizzati i battistrada per impostare il ritmo corretto e aiutare a battere un record.

Per i ciclisti c'è un evidente vantaggio fisico nel correre in gruppo, poiché quelli in mezzo / dietro al gruppo hanno meno resistenza al vento. C'è un vantaggio simile per i corridori di lunga distanza?

O è l'unico vantaggio psicologico, non doversi preoccupare del tempismo?

O c'è un'altra ragione?

Quattro risposte:
#1
+8
geoffc
2012-02-13 07:34:02 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Al livello più alto, chi determina il ritmo aiuta a garantire che rispettino esattamente il piano di gioco per la gara. All'impostazione del ritmo viene detto di eseguire un ritmo molto specifico (o modello di andatura).

Ciò consente al corridore di alto livello di seguire e preoccuparsi meno del ritmo e di concentrarsi sulla propria gara.

C'è una domanda Strategia di ritmo per la maratona che chiede informazioni sulla strategia per il pacing.

Come la maggior parte delle cose nella corsa su lunga distanza, la risposta per un professionista di livello mondiale è diversa per una fascia di età e diversa ancora per una persona che si limita a completare o addirittura a fare una gara personale.

Il pilota di livello più alto avrà un piano su come desidera raggiungere il suo obiettivo. Forse un po 'più veloce nel primo tempo, o più lento. Qualunque cosa decidano loro e il loro allenatore. Un'impostazione del ritmo consente loro di rimanere fedeli a quel piano.

#2
+8
Mike Hedman
2012-02-13 07:33:18 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Può esserci un beneficio fisico nel correre (da vicino) dietro qualcuno, proprio come nel ciclismo, specialmente se è una giornata ventosa.

In genere, ai pacers non è consentito offrire benefici materiali (trasportare acqua, muling come si dice, o correre davanti come un frangivento). Quindi, nella maggior parte dei casi, è puramente psicologico.

In alcune gare di ultra maratona, i pacer offrono anche un certo grado di sicurezza, poiché i corridori esausti che attraversano la notte potrebbero perdersi o svenire, ecc. Avere gambe fresche e una mente chiara nelle vicinanze può essere molto importante.

Penso che dipenda dal calibro del pilota. I migliori, i migliori, i migliori corridori, andando per i record del mondo, li usano in modo diverso dagli altri.
#3
+5
Gabriel Solomon
2012-02-13 04:11:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il vantaggio principale è psicologico, ma non perché ti preoccupi del tempo: avere qualcuno di fronte a te ti motiva a correre più velocemente per stargli dietro.

#4
+5
Jonathan
2012-02-16 02:47:09 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Per esperienza personale ho scoperto che un regolatore del ritmo è incredibilmente utile. Ho fatto una gara al liceo dove stavo cercando di rompere 5 minuti nel miglio come Sophomore. Il mio migliore è stato un 5 basso ma più vicino a 5:10 di 5 piatto. Uno dei miei amici, un anziano all'epoca e il miglior corridore di lunga distanza della squadra e forse dello Stato, acconsentì ad aiutarmi e impostare un buon ritmo per me. Siamo entrati in gara con questo obiettivo e per tutto il primo tempo siamo andati bene. È rimasto con me solo per un altro giro prima di decollare per vincere la gara, eravamo secondi e terzi per gran parte della gara e avevamo un ragazzo a circa 50-100 metri davanti a noi. Prima che mi lasciasse mi sentivo stanco, ma sapevo che il ritmo era fattibile e che era costante. È decollato e ho cercato di mantenere il ritmo come meglio potevo, ma sono caduto un po 'indietro e ho finito solo una manciata di secondi lentamente. Credo di non essere stato all'altezza perché ho smesso di credere in me stesso per mantenere il ritmo e per essere in grado di mantenere la velocità. E sì, prima eravamo d'accordo sul fatto che se ci fosse stato qualcuno davanti a noi all'ultimo giro, sarebbe decollato dopo di loro: l'incontro era stato segnato e volevamo i punti.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...