Domanda:
In che modo i difensori segnano gol quando fanno parte di una formazione
JoseK
2012-02-09 14:44:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando giochi con un 4-5-1 o 4-4-3 sei destinato a rimanere nella tua zona in campo.

I difensori devono essere parte del difensore 4 e non spostarsi nelle posizioni di attacco.

In che modo i difensori escono dalla posizione e segnano effettivamente gol? Dato che gli obiettivi sono incoraggiati (ovviamente) ma essere fuori posizione non è una brutta cosa dal punto di vista dell'allenatore?

Cinque risposte:
#1
+14
Mormegil
2012-02-09 16:26:29 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel calcio moderno, la formazione non è una struttura rigida e le posizioni dei giocatori sono più flessibili.

Soprattutto i terzini (difensori all'estrema sinistra e destra) combinano le funzioni di un terzino classico con un'ala (di centrocampo) - quando arrivano sulla palla, si muovono rapidamente in avanti lungo il lato per preparare un attacco, spesso partecipando anche alle sue fasi finali (e, quindi, a volte possono anche segnare un gol). È ovviamente importante che gli altri giocatori conoscano i loro compiti in una situazione del genere.

Questa è una parte utile delle moderne tattiche di calcio ed è prescritta dai manager (beh, non sempre, ovviamente ), non scoraggiato.

I wingback sono una parte importante di un attacco, ma non credo siano dei marcatori particolarmente frequenti. Suggerirei che i difensori centrali abbiano maggiori possibilità di segnare dato che siedono al centro, da dove possono provare i tiri dalla distanza quando la palla viene respinta nella loro direzione. I wingback hanno meno opportunità di questo tipo. Detto questo, sono sicuro che più gol dei difensori arrivano dai calci piazzati.
Gli allenatori spesso mandano "i grandi" per calci d'angolo e calci di punizione poiché i difensori centrali sono spesso i migliori colpi di testa della squadra.
Nel calcio moderno, l'idea di difendere è cambiata anche quando si parla di difensori centrali, anche quanto in alto in campo giocano conta molto, molti difensori che sono agili e bravi e che entrano in posizioni vantaggiose segnano gol perché i difensori di solito lo sono alto e abituato a liberare la palla e avere più possibilità di vincere la palla.Se osservi, di solito i centrocampisti difensivi stanno indietro per riconquistare la palla nel caso in cui il possesso sia con gli avversari e iniziano con il contropiede. Inoltre, poiché i terzini di solito seguono più velocemente, non è un problema lasciare che i difensori provino.
#2
+12
Fillet
2012-02-09 23:50:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un modo è attraverso calci d'angolo e calci di punizione.

I difensori centrali sono spesso i migliori colpi di testa della squadra, perché devono essere in grado di difendere cross e palle lunghe quando difendono. A causa di questa forza, spesso prenderanno una posizione vicino alla porta avversaria per calci d'angolo e calci di punizione nella metà campo avversaria e cercheranno di segnare un gol di testa.

Un esempio di questo è stato l'unico gol nella semifinale di Coppa del Mondo tra Germania e Spagna, segnato su calcio d'angolo dal difensore Carlos Puyol.

Coppa del Mondo FIFA 2010 fase a eliminazione diretta (Germania vs Spagna)

Come suggerisci, questa può essere una tattica rischiosa, e se il calcio d'angolo / punizione viene difeso con successo, il difensore deve provare a rientrare in posizione il più rapidamente possibile, per evitare un contrattacco riuscito.

Un manager può decidere se vale la pena correre il rischio, a seconda del punteggio. Mentre è in testa, può dire ai difensori di restare nelle loro posizioni, ma mentre perde, può dire ai difensori di provare a segnare un gol.

Molto spesso sono anche ottimi attaccanti a lungo raggio (ad esempio, Roberto Carlos), presumibilmente a causa di più allenamento (liberando il pallone, prendendo calci di punizione in modo che gli altri giocatori possano andare in campo).
@MatthewRead: teoria interessante, ci sono sempre stati questi pazzi difensori con colpi pesanti. Uno dei preferiti della mia infanzia è R. Koeman.
Guardiola ha implementato un sistema al Bayern in cui quando la sua squadra aveva il possesso, i due terzini sarebbero entrati e sarebbero diventati playmaker profondi, mentre il centrocampista in possesso sarebbe caduto in difesa per formare un tre difensore. Questo 3-2-2-2-1 significava che Lahm e Alaba avrebbero avuto più libertà di andare alla deriva nelle aree di goal.
la maggior parte delle volte, i difensori saranno lì in area per provare a segnare durante calci di punizione e calci d'angolo. I giocatori veloci (spesso i più bassi perché hanno meno possibilità di dirigere la palla durante i calci d'angolo e i calci di punizione) saranno quelli che sarebbero lì tra l'area di rigore e la linea centrale con il compito di difendere / evitare il contropiede avversario durante questi tempi .
#3
+9
Ste
2012-05-25 16:35:59 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Solo per aggiungere qualche illustrazione alle buone domande e risposte esistenti. I primi cinque difensori che hanno segnato gol (esclusi i calci di rigore) nella storia della Premier League sono:

  1. John Terry (26)

  2. William Gallas (24)

  3. Dan Petrescu (23)

  4. Sami Hyypia (22)

  5. John Arne Riise (21)

Come puoi vedere da questo, hai Terry e Hyypia che sono molto dominanti nell'aria, quindi sono una grande risorsa da angoli e calci di punizione. Riise e Petrescu sono noti per il loro gioco sulle fasce offensive e per il fatto che Riise è uno specialista di calci di punizione. Gallas, pur essendo abituato a giocare in modo più centrale, ha avuto un incantesimo come terzino sinistro per il Chelsea e, ad Arsenal e Tottenham, ama andare avanti in ogni occasione.

Per inciso, se includi i rigori , i primi cinque sarebbero:

  1. David Unsworth - Gol: 38 (22 rigori)

  2. Ian Harte - Reti: 28 (10 rigori)

  3. John Terry - Gol: 26 (nessun rigore)

  4. Julian Dicks - Gol: 24 (15 rigori)

  5. William Gallas - Gol: 24 (nessun rigore)

#4
  0
ZeekLTK
2013-10-23 01:45:17 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Un buon difensore è in grado di unirsi all'attacco quando la sua squadra ha la palla e poi ritirarsi nella sua posizione difensiva quando non ha. Ciò consente loro di partecipare all'attacco e di avere la possibilità di segnare gol.

Spesso quando un difensore va avanti, un centrocampista arretra per coprire la sua posizione esposta. Oltre a dare all'avversario una nuova minaccia di cui preoccuparsi, consente anche ai giocatori di conservare le proprie energie in quanto possono "fare i turni" andando avanti, il che può essere importante poiché la maggior parte dei giocatori che iniziano il gioco non hanno mai una pausa, a parte l'intervallo. In alternativa, l'intera difesa può spostarsi in una direzione per coprire un difensore che è andato avanti.

Come accennato in altre risposte, i difensori possono anche essere importanti per i calci piazzati. Queste situazioni rendono più facile per loro tornare in posizione se l'attacco fallisce, perché la palla di solito o esce dal campo, o la squadra avversaria ha così tanti giocatori all'interno del proprio box che è difficile per loro contrattaccare rapidamente . In ogni caso, dà loro il tempo di tornare in posizione, quindi non è un grosso rischio che attacchino.

#5
  0
user2066
2013-12-24 15:35:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dopo aver preso la palla, lo stile 1-2 è un ottimo modo per segnare gol. Passa la palla a un giocatore davanti, quindi corri in avanti in uno spazio vuoto in modo che possa passarti di nuovo. Continuando così, è facile rovinare la difesa avversaria e segnare gol, anche se sei un difensore ...



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...