Domanda:
Perché mai permetteresti a un avversario di segnare?
Marcus Swope
2012-02-09 03:41:12 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Guardando il Super Bowl XLVI, ho notato che verso la fine della partita i New England Patriots hanno permesso ai New York Giants di segnare un touchdown incontrastato.

A questo punto nel partita, i Patriots stavano vincendo con solo pochi secondi rimasti nel gioco, ma invece di cercare di impedire ai Giants di segnare, hanno permesso loro di segnare e hanno finito per perdere la partita.

Perché un allenatore dovrebbe prendere questa decisione che metterebbe la sua squadra in una posizione in cui molto probabilmente non sarebbe in grado di vincere?

Quattro risposte:
#1
+36
jamauss
2012-02-09 03:45:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In quella particolare situazione, i Patriots stavano permettendo ai Giants di segnare per 2 importanti ragioni.

  1. I Giants erano già in posizione di punteggio - ben all'interno del raggio del field goal e / p>

  2. I Patriots avevano solo un leggero vantaggio (2 punti), quindi un canestro dei Giants significherebbe che sarebbero in svantaggio e avrebbero bisogno di riprendersi la palla e segnare di nuovo.

Così hanno permesso ai Giants di segnare per riprendere il possesso della palla al più presto per cercare di recuperare il vantaggio.

Il che fa sorgere la domanda: "Perché non l'hanno fatto prima?" :)
@MarcusSwope: Potrebbe essere stato difficile farlo prima. Noterai che il giocatore che ha segnato ha capito cosa stava succedendo e ha cercato di fermarsi, ma non ci è riuscito. Se avessero tentato di consentire un punteggio un minuto circa prima (che in realtà sarebbe stata un'ottima strategia per i numeri di probabilità di vittoria), i giocatori avrebbero dovuto andare oltre e sarebbero stati in grado di fermarsi prima di raggiungere la endzone. A quel punto, il gioco sarebbe sostanzialmente finito.
Sono curioso di questo anch'io. Credo che abbiano lasciato che accadesse almeno una giocata in più del necessario * e * hanno effettuato il contrasto nei limiti, lasciando ancora più tempo a disposizione.
Non hai menzionato l'aspetto temporale, che è fondamentale. Mancavano più di 50 secondi, giusto il tempo per eventualmente scendere in campo e fare un gioco. Se ci fosse più o meno tempo rimasto nella partita, non ci sarebbero buone ragioni per permettere all'altra squadra di segnare.
Sarei d'accordo su più tempo rimasto, ma meno tempo rimasto? Immagino che se fossero rimasti solo 5-10 secondi, sì. Ma poi di nuovo, se fosse tutto ciò che era rimasto, NY avrebbe avuto la sua unità FG là fuori per dare il via a una partita vincente FG. NY aveva quasi una situazione di "scacco matto" in corso, costringendo i Pats a prendere una decisione rapida.
Questo è il primo anno in cui capisco il calcio abbastanza bene da averlo compreso senza che qualcuno me lo spiegasse tre o quattro volte!
#2
+9
corsiKa
2012-02-09 03:46:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se hai grande fiducia nei tuoi giocatori e ti aspetti che siano in grado di fare un punteggio uguale con un tempo sufficiente, allora potresti essere disposto a lasciare che il tuo avversario segna ORA in modo che la tua squadra abbia più tempo per un punteggio tutto suo .

Ovviamente questa è una decisione molto, molto rischiosa. Se ti capita di non segnare su quel possesso (come hanno fatto i Patriots) perdi la partita. La controargomentazione è che se l'avversario esaurisce il tempo e calcia un canestro nell'ultima partita, perderai comunque la partita.

Per quello che vale, la comunità calcistica nel suo insieme è divisa su se questo fosse un caso particolare è stata una buona decisione o meno.

"La comunità calcistica è divisa"? Mi piacerebbe vedere qualcuno che pensa che * non * è stata una buona decisione.
Personalmente penso che sia stata la decisione giusta. Ho cercato su Google "i patrioti hanno preso la decisione giusta lasciando che i giganti segnassero" e i primi due risultati indicavano che aveva preso la decisione giusta. Ovviamente se la sua squadra avesse segnato, allora ** tutti ** avrebbero pensato che fosse una buona decisione. Il mio sospetto è che la maggior parte delle persone nella comunità non sia in grado di separarsi dal risultato rispetto alla decisione.
I patrioti hanno permesso loro di segnare perché avevano un buon QB (Tom Brady).
Inoltre, quell'anno i Patriots si classificarono al primo posto per reato
#3
+2
Chadddada
2012-02-09 04:36:52 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La decisione presa era basata sul gioco dell'orologio, sulla fiducia nei tuoi giocatori e su un rischio calcolato. Se i Pats cercassero di trattenere i Giants a canestro, sicuramente il divario di punti sarebbe minore, ma lo sarebbe anche il tempo sul cronometro. L'allenatore Belichick ha grande fiducia in Tom Brady e, in base alla velocità con cui si è spostato in campo, sperava solo che quel minuto intero fosse sufficiente per segnare.

#4
+1
admartian
2012-02-22 07:27:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Questa tattica generalmente si applica solo alle squadre con offese dirette da un bravo / eccellente quarterback.

Squadre come i Patriots, Giants, Packers, Saints (cioè Quarterback con grande precisione / potenza, consapevolezza e, soprattutto, equilibrio).



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...