Domanda:
I vincitori della Coppa del Mondo FIFA non si qualificano più automaticamente per la prossima edizione
Koldito
2015-05-20 16:52:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In passato il vincitore della Coppa del Mondo si qualificava automaticamente per la fase finale dell'edizione successiva, ma non è più così. La Francia è stata l'ultima squadra a cui è stata applicata questa regola, qualificandosi per il 2002 in virtù della vittoria nel 1998; in seguito, il Brasile ha dovuto passare attraverso il normale processo di qualificazione per il 2006 nonostante la vittoria nel 2002, così come l'Italia per il 2010, la Spagna per il 2014 e ora la Germania per il 2018.

Qual era la logica di questo cambiamento di regola ?

Una risposta:
#1
+11
Braamstruik
2015-05-20 18:43:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il motivo principale è avere più posti aperti per la qualificazione. Nel 2002, prima dell'inizio della qualificazione, tre paesi erano già qualificati. Questi paesi sono Francia (campione 1998), Giappone e Corea del Sud (nazione ospitante). Quindi, solo 29 posti erano disponibili per circa 200 paesi.

Strettamente correlato, nella qualificazione 2002 c'erano 14,5 posti per squadre europee, di cui uno già assegnato alla Francia, vincitrice della Coppa del Mondo 1998. Ciò ha causato ad altre squadre europee minori possibilità di qualificarsi per la coppa del mondo. Quindi, dopo la modifica delle regole, una nazione non è più influenzata dalle sue possibilità di qualificazione quando un membro della confederazione ha vinto la precedente coppa del mondo.

Un motivo minore potrebbe essere che l'attuale campione del mondo giochi più partite ufficiali. .



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...