Domanda:
Salto in alto: perché non è permesso decollare con entrambi i piedi, fare le infradito, ecc.?
jonasfh
2017-07-13 14:32:08 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mi rendo conto che tutti gli sport hanno regole da seguire e di solito ci sono buone ragioni per queste regole. Tuttavia, mi chiedo quali siano le regole relative al salto in alto: secondo Qual è il record mondiale di salto in alto se consenti il ​​decollo con entrambi i piedi?, devi decollare con un piede. Si dice nei commenti che le ginnaste possono saltare più in alto di 2,5 m se fanno infradito o qualcosa del genere, tuttavia, l'attuale record mondiale di salto in alto è inferiore a questo. Questo mi sembra strano, poiché penso che sia interessante vedere chi può saltare più in alto, non solo chi può saltare più in alto usando questa particolare tecnica. Sembra difficile trovare riferimenti a questo in rete.

In questa clip (scusa, in norvegese) si dice che la ginnasta superi facilmente 2,5 m: Brille stagione 2, episodio 3, NRK

Commento poiché non ho una risposta autorevole, ma (1) le ginnaste hanno il lusso di non dover raggiungere i 2,5 m in una posizione specifica, come fanno i saltatori in alto quando liberano la barra, e (2) la maggior parte delle regole "limitanti" nell'atletica (ad esempio, il centro di gravità regolato sul giavellotto) servono a prevenire un vantaggio ingiusto (sembra improbabile in questo caso) oa proteggere gli atleti e / o gli ufficiali. Scommetto che è una regola di sicurezza per un motivo o per l'altro.
la ginnastica usa un pavimento a molle che dà loro la loro altezza
Una risposta:
Joe
2017-11-16 14:12:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come ha detto aqwert, le ginnaste usano un pavimento a molle.

Come metrica per quanto in alto può lanciare una ginnasta, ho guardato questo video di una quadrupla torsione in una routine del pavimento. Kenzo Shirai è alto 1,64 m (5'5 "). A 1:01, il suo centro di gravità è, diciamo, 1,5 volte la sua altezza, dandoci 2,46 m - 0,01 m più alto del record mondiale di salto in alto maschile. Ancora una volta, questo è con un trampolino di lancio.

Ovviamente, a meno che non vengano apportate serie modifiche alla forma della ginnasta, questo sarebbe molto difficile da eseguire con precisione in modo tale che la barra non venga rovesciata. Ottenere il tempo giusto sopra la barra è già abbastanza difficile con il flop di Fosbury.

Ma questa non era la tua domanda principale: perché gli arbitri avrebbero privato la libertà di scegliere una tecnica dagli atleti?

Primo: potrebbe essere pericoloso. È difficile da dire, poiché non c'è stata molta sperimentazione con il metodo, poiché è già stato dimostrato di essere inferiore. Il salto a due piedi è di solito ciò che i principianti assoluti fanno intuitivamente nei loro primi salti, ed è decisamente ingombrante .

Secondo: è inferiore, quindi perché non imporre semplicemente la collaudata tecnica biomeccanicamente superiore? Per lo stesso motivo, le trappole amatoriali Hooting Association vieta implicitamente l'uso di qualcosa di diverso da un fucile da caccia, non c'è alcun motivo logico per ostacolare volontariamente te stesso e, se nessuno lo farà, potresti anche rendere illegale strutturare ulteriormente l'evento.

Nel caso in cui l'argomento del trampolino di lancio non fosse abbastanza convincente, considera perché i giocatori di basket non decollano mai con due piedi per eseguire un layup. La posizione fortemente angolata in cui ti trovi durante il decollo consente di convertire rapidamente lo slancio orizzontale in verticale, poiché la gamba è bloccata. Ciò dipenderebbe quasi interamente dalla forza muscolare con due piedi, dal momento che non potresti essere ad un angolo laterale senza che una delle tue gambe si pieghi, risultando in un minore slancio orizzontale (un approccio più lento), un'inefficiente conversione orizzontale -> verticale e meno slancio verticale come risultato dei due.

Fonte: ex saltatore in alto NCAA



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...